• GINECOMASTIA

    GINECOMASTIA

    L’intervento di ginecomastia (dal greco gine. femmine e mastos. mammella) è una condizione in cui l’uomo, per problemi ormonali o legati alla dieta, presenta al di sopra del muscolo pettorale uno sviluppo atipico e eccessivo della ghiandola mammaria femminile.
  • LIPOFILLING

    LIPOFILLING

    Negli ultimi anni il lipofilling è emerso come un’importante risorsa. Il tessuto adiposo, infatti, può essere utilizzato come riempitivo (etimologicamente lipos: grasso to fill: riempire) sia in ambito di chirurgia estetica, chirurgia ricostruttiva, nonchè in procedure meno complesse di medicina estetica.
  • MASTOPLASTICA ADDITIVA

    MASTOPLASTICA ADDITIVA

    La mastoplastica additiva è l’intervento che permette di aumentare il volume del seno, sia quando questo non si è mai sviluppato in modo completo, sia quando ha perso tono e volume in seguito a calo di peso o allattamento. È stato recentemente calcolato che sono circa 35 milioni le pazienti portatrici di protesi mammarie al mondo. Comporta l’impianto di protesi, collocate a seconda dei casi sotto la ghiandola mammaria oppure più in profondità, sotto il muscolo pettorale.
  • MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

    MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

    La mastoplastica riduttiva/mastopessi è l’intervento che permette di correggere un seno troppo grande e ptosico, ossia cadente. Questa condizione infatti può causare disagio psicologico per la donna, oltre a pesare sulla colonna vertebrale provocando dei disturbi funzionali come scoliosi.
  • RICOSTRUZIONE MAMMARIA

    RICOSTRUZIONE MAMMARIA

    La ricostruzione mammaria è l’insieme di interventi chirurgici che consentono la ricostruzione della mammella in seguito all’intervento di mastectomia. Per ogni donna c’è la tecnica di ricostruzione giusta, personalizzata: ogni caso va analizzato attentamente e tutto va programmato prima dell’intervento con la paziente: la paziente che deve affrontare il percorso di ricostruzione del seno lo deve fare infatti con la massima consapevolezza.